Corydoras incastrato: sotto shock o danneggiato?

Consigli sulle cure e sulle terapie dei pesci e sulla salute del nostro acquario

Moderatori: giannic, phibi84, Anna Congera

Rispondi
Avatar utente

Topic author
NotHurting.
Utente
Utente
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 4
Iscritto il: 1 febbraio 2019, 16:31
Tipo di acquario: Dolce

Corydoras incastrato: sotto shock o danneggiato?

Messaggio da NotHurting. » 1 febbraio 2019, 18:42

Buonasera!
Ieri mattina ho trovato il mio Cory incastrato all'interno di una pianta nell'acquario, a testa in giù, messo piuttosto male.
Potrebbe essere rimasto in tale condizione per diverse ore, dal momento che sono stata fuori casa una mattina intera e, con il buio, non ho controllato l'acquario prima di uscire per lasciare spente le luci, quindi non ho visto la condizione dei pesci dalla sera prima.
Il Cory, da quando sono riuscita a liberarlo, è sempre rimasto sul fondo, non si muove, non mangia. Si sposta raramente con qualche colpetto di pinna, a scatti brevissimi, non nuotando fluidamente, e resta comunque appoggiato al fondale.
Ho notato che il suo colore è diventato più pallido, specialmente sulla testa.
Non muove affannosamente le branchie, non ha gonfiori strani, né ferite.
Avete qualche consiglio da darmi su come poter recuperare la povera bestiola e tornare ad avere il Cory in salute?

Grazie.

Avatar utente

giannic
Moderatore
Moderatore
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 378
Iscritto il: 2 marzo 2017, 18:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 180
Numero di vasche: 1
Illuminazione: led
Fondo, rocce e legni: ghiaia 3-5 mm
Valori: pH 7.3
GH 12
KH 6
NO2- 0
NO3- 10
Fauna: 2 carassius auratus
Flora: 2 anubias nane
Egeria
1 anubias barteri

Re: Corydoras incastrato: sotto shock o danneggiato?

Messaggio da giannic » 1 febbraio 2019, 21:11

Poverino, sicuramente è stressato dovrebbe guarire da solo
Gianni

Avatar utente

Gerry72
Utente
Utente
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 118
Iscritto il: 5 novembre 2018, 13:05
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 180
Numero di vasche: 1
Filtro: Bioflow 3
Fondo, rocce e legni: Aquabasis Plus+Ghiaia Dennerle Black- 3 Dragonstone

Re: Corydoras incastrato: sotto shock o danneggiato?

Messaggio da Gerry72 » 1 febbraio 2019, 21:18

Anche a me un Corydoras era rimasto incastrato all'interno della Limnophila.Muovendo la pianta sono riuscito a liberarla e per un giorno rimaneva nascosto.Poi tutto è tornato normale

Avatar utente

Topic author
NotHurting.
Utente
Utente
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 4
Iscritto il: 1 febbraio 2019, 16:31
Tipo di acquario: Dolce

Re: Corydoras incastrato: sotto shock o danneggiato?

Messaggio da NotHurting. » 1 febbraio 2019, 21:43

Poco fa l'ho trovato attaccato alla bocca della pompa che porta l'acqua al filtro, con un altro Cory sopra di lui.
Quest'ultimo, vedendomi, si è poi spostato, lasciando l'altro leggermente su un lato.
Per via del risucchio dell'acqua, ho deciso di spostarlo in un posto più tranquillo: al contatto, si muoveva un poco, ma si lasciava praticamente trasportare, a volte ricadeva anche su un lato per poi rimettersi a posto. A tratti, poi, le branchie si muovono affannosamente per poi tornare rilassato, gli occhi li muove senza problemi.
Questo ormai è quasi il secondo giorno.
Mi fa tanta tenerezza, è solo una questione di aspettare?

Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5824
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante

Re: Corydoras incastrato: sotto shock o danneggiato?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 1 febbraio 2019, 21:57

Se non ha subito danni dovrebbe riprendersi con il dovuto riposo. Incrociamo le pinne.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
NotHurting.
Utente
Utente
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 4
Iscritto il: 1 febbraio 2019, 16:31
Tipo di acquario: Dolce

Re: Corydoras incastrato: sotto shock o danneggiato?

Messaggio da NotHurting. » 2 febbraio 2019, 7:01

Questa mattina l'ho trovato a pancia in su, sul fondo, sempre attaccato alla bocca della pompa di risucchio.
È vivo.
Ha senso cercare continuamente di girarlo prono e spostarlo, oppure mi conviene non fare niente e lasciare che tutto faccia il suo corso? Se ieri qualche speranza l'avevo, oggi, vedendolo così, ho paura che non ce la faccia...

Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5824
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante

Re: Corydoras incastrato: sotto shock o danneggiato?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 2 febbraio 2019, 9:00

Ciao!
Se ne hai la possibilità potresti spostarlo in un vaschetta di quarantena (va bene anche un contenitore per vestiti) da una ventina di litri (acqua della vasca per non dargli ulteriore stress) con areatore e termoriscaldatore, con un pochino i potature per dargli la possibilità di stare tranquillo e vedere se riesce a riprendersi. Oppure una piccola Nursery da mettere in vasca in modo che non finisca sulla presa del filtro.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
NotHurting.
Utente
Utente
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 4
Iscritto il: 1 febbraio 2019, 16:31
Tipo di acquario: Dolce

Re: Corydoras incastrato: sotto shock o danneggiato?

Messaggio da NotHurting. » 2 febbraio 2019, 14:02

Purtroppo non ce l'ha fatta, l'ho appena trovato morto sul fondale.
Grazie comunque per i consigli, spero di non doverne usufruire in futuro, ma nella peggiore delle ipotesi saprò cosa fare in futuro.
Grazie ancora!

Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5824
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante

Re: Corydoras incastrato: sotto shock o danneggiato?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 2 febbraio 2019, 15:58

Mannaggia, mi spiace… purtroppo son cose che possono capitare.
Per cercar di capire come possa essere successo in modo da evitare che la cosa si ripeta, per quanto possibile, ci posteresti una foto della vasca e ci elencheresti la tua popolazione attuale?
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Rispondi

Torna a “Malattie pesci e acquario”