Trattamento di sopravvivenza puntino bianco

Consigli sulle cure e sulle terapie dei pesci e sulla salute del nostro acquario

Moderatore: giannic

Rispondi
Avatar utente

Topic author
rosannavidali
Utente
Utente
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 7
Iscritto il: 31 ottobre 2019, 8:06
Numero di vasche: 0

Trattamento di sopravvivenza puntino bianco

Messaggio da rosannavidali » 31 ottobre 2019, 9:43

Ciao, vi chiedo un consiglio. Vasca di 50 l con un c. Lalia che sto trattando due volte al giorno con sale per fungo alla bocca, coridoras che stanno bene, guppy che stano super bene, cardinali morti in 5, uno ogni 3 giorni nonostante io abbia appena finito di trattare tutta la vasca con Faunamor. È rimasto ultimo cardinale che ieri ha mostrato due puntini bianchi in rilievo, non avendo un altro riscaldatore (ne ho già due in funzione per acquario e per una tartaruga, non ne prendo un altro) l'ho posizionato come in foto in vaschetta per non ritrattare la vasca grande, separata immersa in acquario messo sale e Faunamor (primo giorno) con areatore. Domanda: secondo voi lo tengo li per tutta la settimana di trattamento con cambi d'acqua oppure domani dopo trattamento del secondo giorno lo libero in vasca e lo riprendo per ritrattarlo dopo sette giorni? Abbiate pietà ma tra trattamenti e cambio motore pompa, luci per pesci e tartaruga etc. Questo mese ho già speso una follia e non riesco a salvare i cardinali. Grazie. Immagine

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk



Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 19
Livello 19
Messaggi: 7666
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 100
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 2 Cardinali
3 Stiphodon semoni
7 Hypessobrichon amandae
4 Corydoras panda
3 Neritina pulligera
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante

Re: Trattamento di sopravvivenza puntino bianco

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 31 ottobre 2019, 17:18

Ciao!
Ancora benvenuta sul forum!
Mi spiace per le perdite che hai avuto e che il tuo primo topic sia nella sezione malattie, ma vedrai che riusciremo a porvi rimedio.
Se si comincia una cura con medicinale è meglio seguire pedissequamente il bugiardino senza fare variazioni.
Detto ciò, servono più informazioni per capire cosa sta succedendo ed aiutarti nel migliore dei modi.
Da quanto è avviata la vasca, da quanto hai inserito i pinnuti e che valori hai ora?
I cardinali richiedono valori diametralmente opposti a quelli richiesti dai Guppy, se van bene per gli uni non possono andar bene per gli altri, con conseguenze inevitabilmente nefaste.
Ci posteresti delle foto del puntino?
Sale e faunamor? Ora il pinnuto sta in acqua salmastra?
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
rosannavidali
Utente
Utente
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 7
Iscritto il: 31 ottobre 2019, 8:06
Numero di vasche: 0

Re: Trattamento di sopravvivenza puntino bianco

Messaggio da rosannavidali » 31 ottobre 2019, 21:07

Ciao, grazie! Si è in acqua leggermente salmastra e con faunamor, al momento sta benone a parte i due puntini. Valori ok, forse un pk alto per i cardinali a 9. Per le striscette tutto ok. Ma non li riprendo più. Ho avuto un picco di nitriti due settimane fa ora l'acquario è ok. L'acquario è avviato da due mesi e mezzo, dovevo aspettare di mettere i pesci una volta stabile lo so, non dirmi parole

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Topic author
rosannavidali
Utente
Utente
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 7
Iscritto il: 31 ottobre 2019, 8:06
Numero di vasche: 0

Re: Trattamento di sopravvivenza puntino bianco

Messaggio da rosannavidali » 31 ottobre 2019, 21:25

Non riesco a mettere più a fuoco, e ora comunque sono meno definiti di questa mattina, sembrano in rilievo, per il resto il peace sta bene. ImmagineImmagineImmagine

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 19
Livello 19
Messaggi: 7666
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 100
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 2 Cardinali
3 Stiphodon semoni
7 Hypessobrichon amandae
4 Corydoras panda
3 Neritina pulligera
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante

Re: Trattamento di sopravvivenza puntino bianco

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 31 ottobre 2019, 21:57

Ciao!
Picco dei nitriti due settimane fa… a più di un mese dall'avvio… se hai inserito tutti i pesci assieme potresti aver subito un tracollo del filtro con conseguente nuovo picco dei nitriti, forse le morti repentine so dovute a quello.
I punti son sul corpo e non sulle pinne, giusto? Potrebbe non trattarsi di ictyo, ma di cisti da stress, cosa piuttosto comune quando i pesci non sono tenuti a valori idonei.
Valori ok cosa vuol, dire?
Servirebbe sapere quali valori hai misurato… Tieni poi presente che le striscette ti possono dare solo un valore indicativo, spesso sballato anche di parecchio: almeno per i valori principali (kh, Ph e No3) sarebbe bene avere dei test a reagente, altrimenti è inutile misurarli.
Aspettiamo di conoscere i valori precisi, allora, per capire il perché delle morti, ma anche delle infezioni degli altri.
Lascerei perdere i bagni col sale al Colisa, lo stressi e basta se è davvero un'infezione fungina. Posta delle foto se puoi e vediamo se è il caso di procedere con una cura seria o se si tratta solo di stress anche per lui, i Colisa non sono pesci che dovrebbero stare da soli, ma almeno in coppia...
Idem per l'acqua salmastra al cardinale, non gli fa assolutamente bene...
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
rosannavidali
Utente
Utente
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 7
Iscritto il: 31 ottobre 2019, 8:06
Numero di vasche: 0

Re: Trattamento di sopravvivenza puntino bianco

Messaggio da rosannavidali » 1 novembre 2019, 0:48

Ok, intanto grazie per la tua disponibilità, sei molto gentile. Vedo cosa riesco a fare , oggi ero in riposo e l'ho passaro tra pesci, tartaruga e figli per sistemarli tutti ma domani sarò in lavoro e piuttosto incasinata per qualche giorno. Quando torno decideró se regalare tutto .

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 19
Livello 19
Messaggi: 7666
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 100
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 2 Cardinali
3 Stiphodon semoni
7 Hypessobrichon amandae
4 Corydoras panda
3 Neritina pulligera
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante

Re: Trattamento di sopravvivenza puntino bianco

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 1 novembre 2019, 19:30

Non gettare la spugna.
Purtroppo in acquariofilia l'entusiasmo aiuta ma non basta e se non si incontra il negoziante giusto è facile incappare in "false partenze".
Ma a tutto c'è rimedio, vedrai che insieme possiamo apportare le correzioni di rotta necessarie e gestire la vasca al meglio e senza brutte esperienze.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
rosannavidali
Utente
Utente
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 7
Iscritto il: 31 ottobre 2019, 8:06
Numero di vasche: 0

Re: Trattamento di sopravvivenza puntino bianco

Messaggio da rosannavidali » 1 novembre 2019, 21:16

Grazie mille, sei molto gentile. Buona serata

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 19
Livello 19
Messaggi: 7666
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 100
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 2 Cardinali
3 Stiphodon semoni
7 Hypessobrichon amandae
4 Corydoras panda
3 Neritina pulligera
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante

Re: Trattamento di sopravvivenza puntino bianco

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 1 novembre 2019, 21:45

Di nulla, siamo qui apposta.
Buona serata anche a te!
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio


Rispondi

Torna a “Malattie pesci e acquario”