Neolamprologus leleupi.

Bloccato
Avatar utente

Topic author
Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 18
Livello 18
Messaggi: 6441
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 2 Cardinali
3 Stiphodon semoni
2 Otocinclus affinis
12 Hypessobrichon amandae
5 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante

Neolamprologus leleupi.

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 13 maggio 2017, 12:02

Neolamprologus leleupi

Il Neolamprologus leleupi è uno dei ciclidi del Tanganica più diffusi in acquariofilia. Ciò è dovuto soprattutto alla sua colorazione, che grazie ad un’attenta selezione, è di uno splendido giallo uniforme. In natura invece è normale riscontrare chiazze marrone scuro o arancioni, anzi, nella varietà melas il pigmento scuro èaddirittura predominante. Proviene dalla zona a sud del lago, dove vive sulle scarpate rocciose a circa 15 mt di profondità.

Neolamprologus leleupi.jpg

Descrizione del Neolamprologus leleupi

Il Neolamprologus leleupi è lungo circa 10 cm ed il dimorfismo sessuale non è molto accentuato, per quanto solitamente la femmina sia leggermente più piccola del maschio. è un pesce monogamo, bisognerà introdurre un buon numero di esemplari giovani in vasca per poi togliere tutti gli altri una volta formatasi la coppia.

Per quanto sia un pesce abbastanza tranquillo, infatti, il Neolamprologus leleupi mostra una forte aggressività verso i suoi simili.

La riproduzione è abbastanza facile, anche se è quasi impossibile da ammirare in quanto avviene in anfratti ben nascosti e riparati. La femmina si occuperà delle uova e degli avannotti, mentre il maschio vigilerà all’esterno della tana: in questa fase i Neolamprologus leleupi sono particolarmente aggressivi. Gli avannotti potranno essere nutriti con naupli di artemia o di gamberetti. Se la vasca è abbastanza grande sarà possibile mantenere la prole insieme ai genitori, altrimenti bisognerà levarla molto presto.

Il Neolamprologus leleupi può essere abbinato in vasca ad altri pesci pacifici, che non vadano ad insidiare il suo territorio, come per esempio Ciprichromis, Julidocromis ed Altolamprologus sp: gli eventuali compagni andranno ovviamente scelti in base alle dimensioni ed all’allestimento della vasca.

Questo ciclide è un predatore e va preferibilmente alimentato con cibo vivo, sebbene se si adatti al surgelato e, sporadicamente, al secco. è particolarmente soggetto agli inquinanti (ammoniaca e nitrati devono quindi essere sostanzialmente assenti) e a problemi di formazione del gozzo, quindi nei sali di condizionamento dell’acqua dev’essere presente lo iodio, in alternativa potrà essere aggiunto poco sale iodato in vasca.

Neolamprologus leleupi in sintesi

Famiglia: Cichlidae
Sottofamiglia: Pseudocrenilabrinae
Genere: Neolamprologus
Specie: N. leleupi
Dimensioni: 10 cm max
Dimensioni minime vasca: 100x45x45
pH: 8-9, 5
dgh: 10-20
Temperatura: 23-26
Livello di nuoto: medio-basso
Alimentazione: carnivoro
Comportamento: forte aggressività intraspecie

Attribuzione immagini

foto1: Di HblairH - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.p ... d=54743421


©Copyright 2017 Stefano Ghizzardi - 13 Maggio 2017 - ©Copyright 2017 Acquariodolce.it

Termini e regolamentazione del Copyright
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Bloccato

Torna a “Articoli e schede pesci”